Dipartimento di Scienze della Formazione


Corso di Laurea triennale in Scienze dell’Educazione



Bacheca personale della Prof.ssa MARINA GEAT



ricerca un messaggio nella bacheca della Prof.ssa MARINA GEAT



Ricevimento e orari corsi a.a. 2018-19 prof. Marina Geat



Letteratura francese per l’infanzia (Edunido 6 cfu).


Orario - I semestre: 


Lunedì 10-12 aula 7 


Mercoledì 9-11 aula 8 


Venerdì 10-12 aula 5


Per ogni informazione aggiuntiva potete scrivermi a marina.geat@uniroma3.it   


Tutti gli studenti sono invitati ad iscriversi  al corso sulla piattaforma FORMONLINE, Edunido, Letteratura francese per l'infanzia, PW: letteraturafranceseperl'infanzia1819   


 


Lingua Francese (SDE, Eduform, Edunido, SERSS -9 o 6 CFU secondo quento previsto dal CdS) 


Orario - II semestre: 


Martedì 11-13 aula 5


Giovedì 14-16 aula 8 


 


Lingua e Traduzione - Lingua Francese (CdL specialistica SPE-SEAFC - 6 cfu)


Orario - II semestre: 


Martedì 13-16 aula 13


 


 


Ricevimento 


Nel I semestre la Docente riceve gli studenti mercoledì dalle 11 alle 12.30  e il venerdì dalle 12.15 alle 13.30 in Ufficio Erasmus, via P. Amedeo 182/b, primo piano, previo appuntamento per posta elettronica marina.geat@uniroma3.it 


Nel II semestre la Docente riceve gli studenti martedì dalle 10 alle 11  e il giovedì dalle 13 alle 14 in Ufficio Erasmus, via P. Amedeo 182/b, primo piano, previo appuntamento per posta elettronica marina.geat@uniroma3.it 


 


 


 


 



Indice: Avvisi - Lezioni

Pubblicato il: 12/12/2018 Autore: MARINA GEAT

Nessun file allegato per questo messaggio.


Lingua e Traduzione - Lingua Francese – Programma 2018-2019



Marina Geat - Lingua e Traduzione -  Lingua Francese – 2018/2019 (Corso di Laurea specialistica SPE-SEAFC)  


 


Prerequisiti


Non vi sono prerequisiti specifici. Una conoscenza elementare della lingua francese è utile, ma non indispensabile. Gli obiettivi di studio saranno elaborarti individualmente, sulla base degli interessi e delle conoscenze pregresse dello studente.


Programma dell’insegnamento


Il corso prevede la lettura e l'approfondimento del romanzo di Albert Camus, L’Etranger.


Il libro verrà studiato in lingua italiana, con l’avvio alla lettura,  alla compressione scritta e  orale,  alla traduzione di alcuni brani scelti in lingua francese.


Il testo di A. Camus sarà l’occasione affrontare alcune tematiche più generali inerenti alla cultura e alla storia francese, nonché alcune considerazioni conseguenti in ambito educativo; in particolare:


il colonialismo e la decolonizzazione francese;


la francofonia;


le problematiche interculturali in contesti di lingua francese.


Modalità di svolgimento


Il corso in presenza prevede la lettura e l’analisi del testo L’Etranger di A. Camus, partendo dalla sua versione italiana (Lo straniero). Il romanzo sarà contestualizzato, analizzato, commentato, coinvolgendo la classe sulla base di specifici interessi in ambito educativo.


Saranno proposti in parallelo alcuni brani scelti in lingua francese, che consentano agli studenti di acquisire/migliorare (a seconda del loro livello pregresso di conoscenza della lingua che, come già detto, è auspicabile, ma non obbligatorio) le conoscenze di un lessico di base francese, la capacità di orientarsi nella fonetica della lingua, nella sua struttura sintattico-grammaticale, nella comprensione e traduzione del testo.


La frequenza è fortemente consigliata, anche al fine di poter valutare individualmente gli obiettivi da conseguire. Per i frequentanti saranno proposti lavori individuali o di gruppo per l’approfondimento del programma d’esame come pure valutazioni in itinere che permetteranno di non concentrare unicamente nell’esame finale l’accertamento dei risultati conseguiti dallo studente.


La docente provvederà comunque ad inserire indicazioni di studio e di approfondimento per i non frequentanti nella piattaforma Formonline. Gli studenti che non frequentano dovranno scrivere alla Docente per richiedere la password per l’accesso al corso su Formonine; dovranno inoltre prendere accordi con la docente via mail per la redazione di una tesina di approfondimento da portare all’esame.


Modalità esame


L’esame prevede (in una stessa giornata), una breve verifica scritta (prove di traduzione dei testi studiati, verifiche del lessico di base, quesiti sui contenuti del corso) e una parte orale (verifica sulle tematiche del corso in lingua italiana; una parte in lingua francese potrà essere prevista a partire dagli obiettivi che si sono fissati individualmente a seconda del livello di conoscenza linguistica iniziale di ciascuno studente).


Gli studenti frequentati, che avranno usufruito di modalità di valutazione continuative durante lo svolgimento del corso, saranno sottoposti a prove di esame specifiche che terranno conto del lavoro svolto durante l’anno accademico.


 


Testi di studio


Albert Camus, Lo Straniero (Bompiani o altre edizioni disponibili).


Albert Camus, L’Étranger, Livre de Poche (FR), disponibile anche in pdf online al link


http://www.anthropomada.com/bibliotheque/CAMUS-Letranger.pdf


La lettura audio del testo francese è disponibile su youtube


https://www.youtube.com/watch?v=wwo8yU0zJFo&t=1358s


 


Ulteriori indicazioni per l’approfondimento della lingua e dei contenuti saranno proposte durante il corso. 


 



Indice: Didattica - Programmi

Pubblicato il: 12/12/2018 Autore: MARINA GEAT

Nessun file allegato per questo messaggio.


Lingua Francese - Laurea triennale - Informazioni e programma 2017 -2018



Lingua Francese – Programma 2018 2019 (SDE, Eduform, Edunido, SEAFC) 


Obiettivi del corso


Premesso che gli obiettivi formativi del corso dovranno adattarsi in modo flessibile alle eventuali conoscenze pregresse della lingua francese da parte degli studenti, e dunque proporsi un approfondimento maggiore dei testi per coloro che partano già da una base di conoscenza linguistica, ci si propone quale obiettivo minimo, per studenti cioè che non abbiano praticamente alcuna precedente esperienza di studio della lingua francese, il conseguimento di accettabili conoscenze relative alla pronuncia, alla grammatica e al lessico di base, nonché alle fondamentali strutture sintattiche, tale che possa consentire la capacità di orientarsi nella comprensione di testi scritti in lingua francese inerenti le discipline del corso di laurea, il tema della formazione del cittadino europeo e/o il confronto interculturale in area francofona.


Prerequisiti


Si richiede che gli studenti abbiano almeno una conoscenza di base della lingua francese. Il corso riprenderà tutti i contenuti necessario all’apprendimento degli aspetti fondamentali della lingua francese. Tuttavia, per i contenuti di base, si tratterà di un ripasso rapido, finalizzato al ripasso, a colmare lacune pregresse, a riorganizzare le conoscenze.  Il corso di Lingua Francese viene svolto nel secondo semestre allo scopo di permettere a tutti gli studenti di valutare preventivamente il loro livello linguistico ed eventualmente di colmare le lacune più gravi, fino al livello di conoscenza di base, prima dell’inizio del corso ufficiale. In caso lo studente non abbia mai studiato la lingua francese è necessario, prima di accedere al corso, che frequenti presso il CLA un corso per principianti. http://www.cla.uniroma3.it/


Programma dell’insegnamento e frequenza


La frequenza è facoltativa, ma va svolta con regolarità e serietà, anche per quanto riguarda le attività online sulla piattaforma Formonline. Sono previste attività di gruppo e di cooperazione valide per la valutazione finale.


I non frequentanti troveranno materiale utile sulla piattaforma Formonline, cui accederanno con modalità da richiedere alla Docente marina.geat@uniroma3.it Sarà richiesta la preparazione di una tesina in lingua francese (4-5 pagine) su un argomento da concordare con la Docente prima dell'esame marina.geat@uniroma3.it.


Il corso prevede lo studio delle strutture fondamentali della lingua francese (pronuncia, lessico, grammatica, sintassi) applicandole alla lettura, alla rielaborazione, all’approfondimento, scritto e orale, di un testo fondamentale della letteratura francese e delle problematiche dell'intercultura in ambito francofono, l'Étranger di Albert Camus.


Rispetto agli studenti del corso per 9 CFU, gli studenti del corso da 6 cfu potranno leggere e studiare autonomamente in lingua italiana una parte del testo in programma.


Modalità di svolgimento e di valutazione


ll corso sarà svolto in modalità congiunta tradizionale e a distanza. Alle lezioni in aula si aggiungeranno attività e approfondimenti, guidati dalla docente, svolti sulla piattaforma online Formonline. Modalità di accesso e password, per frequentanti e per non frequentanti, saranno comunicati a inizio corso e/or richiedendoli alla Docente per posta elettronica marina.geat@uniroma3.it


Testi e materiali del corso:


Albert Camus, L'Étranger, Livre de poche Folio, Gallimard, disponibile anche in pdf al link http://www.anthropomada.com/bibliotheque/CAMUS-Letranger.pdf e in audiolibro https://www.youtube.com/watch?v=28dKxawmdbQ


Per la studio e l’esercitazione della parte grammaticale può essere utilizzato qualunque manuale scolastico a livello della scuola superiore.  Per gli esercizi si possono utilizzare i siti internet indicati più sotto. 


Français facile [http://www.francaisfacile.com] (esercizi, spiegazioni, ecc.);


Le Point du FLE [http://www.lepointdufle.net] (esercizi, spiegazioni, canzoni, file audio, video, ecc. ;


Lexilogos [http://www.lexilogos.com]   (Dizionari Francese -Italiano);


Le conjugueur [http://www.leconjugueur.com] (per risolvere ogni problema di coniugazione dei verbi in francese)


Littérature audio [http://www.litteratureaudio.com] (per ascoltare la lettura di racconti e romanzi in lingua francese; per allenare la comprensione orale e la pronuncia del francese]


Esercitazioni, materiali didattici e comunicazioni con gli altri studenti sulla piattaforma digitale di Dipartimento http://formonline.uniroma3.it/



Indice: Didattica - Programmi

Pubblicato il: 12/12/2018 Autore: MARINA GEAT

Nessun file allegato per questo messaggio.


Programma 2018 2019 Letteratura francese per l'infanzia - edunido



 


Prof. Marina Geat – Edunido


Letteratura francese per l’infanzia  - programma 2018 2019


 


Obiettivi formativi


Far conoscere alcuni testi/autori esemplari della letteratura francese per l’infanzia, mostrando come essi si rivelino, più ampiamente, come significativi dello sviluppo storico e culturale della cultura europea.


Suscitare una riflessione intorno a questi testi/autori, mostrando come essi siano patrimonio comune e  come lo loro intertestualità fornisca materiale immaginario ampiamente condiviso.


Fornire strumenti per comprendere il funzionamento narrativo di questi testi e le modalità con cui essi sollecitano processi di immedesimazione, di riconoscimento delle emozioni, di elaborazione di valori molto utili in ambito educativo.


 


Prerequisiti


Nessun requisito specifico è richiesto, se non una buona conoscenza della lingua italiana e l’interesse per l’argomento. Non è necessaria la conoscenza della lingua francese.


 


Programma dell’insegnamento


Sono in programma 6 autori e/o testi, rappresentativi di tre principali categorie di testi della letteratura francese pensati o utilizzati per l’infanzia:


 


1)      I grandi classici


Charles Perrault, dai Racconti di Mamma Oca (Cappuccetto Rosso, Pollicino, La bella addormentata nel Bosco, Cenerentola, Barbablù, il Gatto con gli stivali).


 


Jean de La Fontaine, dalle Favole  (La cicala e la formica, il lupo e la volpe, il lupo e la cicogna, il lupo e il pittore, il gallo e la volpe, il leone malato e la volpe).


 


2)      la letteratura visionaria dell’800, tra esplorazione e nuove tecnologie                  


Jules Verne, 20.000 leghe sotto i mari, versione per bambini.


 


3)      la letteratura per bambini di fronte ai grandi problemi del mondo contemporaneo: la guerra mondiale, la Shoah  e l’emigrazione.


 


Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe


 


Tomi Ungerer, Otto. Autobiografia di un orsacchiotto


 


Azouz Begag, L’isola di Siloo


 


Modalità di svolgimento


Si procederà alla lettura e all’analisi dei testi in programma, osservandone le caratteristiche e le finalità all’epoca in cui il testo fu scritto e riflettendo sulle sue potenzialità di trasformazioni per adattarsi a epoche, pubblico e finalità educative differenti.


Gli studenti saranno invitati ad approfondire alcuni argomenti in lavori di gruppo che presenteranno in aula durante il corso. Tali lavori saranno oggetto di valutazione valida anche per l’esame finale.


 


Modalità di valutazione


L’esame sarà orale. Lo studente dovrà dimostrare una buona conoscenza degli argomenti in programma. Sarà gradito l’approfondimento di un argomento a scelta tramite una tesina (4-5 pagine). Gli studenti frequentanti saranno valutati anche tramite le attività svolte durante il corso, con particolare riferimento ai lavori di gruppo. 


 


Testi adottati e bibliografia di riferimento


 


Charles Perrault, testi pdf disponibili


https://www.liberliber.it/mediateca/libri/p/perrault/i_racconti_delle_fate/pdf/perrault_i_racconti_delle_fate.pdf


 


Jean de La Fontaine , testi pdf disponibili


http://www.letturegiovani.it/E-book/La%20Fontaine%20-%20Favole.pdf


http://dinamico2.unibg.it/lazzari/2002em/progetti/tuttigiuperterra/Pdf/favole%20_fontaine.pdf


                  


Jules Verne, 20.000 leghe sotto i mari, Dami editore. Disponibile anche in formato ebook sul sito www.unilibro.it


https://www.unilibro.it/ebook/jules-verne/20-000-leghe-sotto-mari-e-book-epub/29747465


 


Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe, testo pdf disponibile


 


http://www.yourskypeschool.com/book_yss/Antoine_Marie_Roger_de_Saint-Exupery-Il_Piccolo_Principe-ITA.pdf


 


Tomi Ungerer, Otto. Autobiografia di un orsacchiotto, Mondadori Oscar Junior


 


Azouz Begag, L’isola di Siloo, AIEP Editore,  acquistabile in cartaceo o ebook al link http://www.aiepeditore.com/prodotto/lisola-di-siloo-azouz-begag/


 


Durante il corso altri materiali e informazioni saranno disponibili, per frequentanti e non frequentanti, tramite la pagina dedicata della piattaforma Formonline. LA PASSWORD sarà comunicata al corso e, per i non frequentanti, dietro richiesta a marina.geat@uniroma3.it 


 


 


 


 


 


 


 


 


 



Indice: Avvisi - Lezioni

Pubblicato il: 02/10/2018 Autore: MARINA GEAT

Nessun file allegato per questo messaggio.


2016/2017 PROGRAMMA e ORARI LINGUA FRANCESE – LAUREE TRIENNALI



2016/2017  PROGRAMMA e ORARI LINGUA FRANCESE – LAUREE TRIENNALI

 

SDE  9 CFU –  54 ore di corso

 

L’esame e il corso sono mutuati anche dai seguenti Corsi di Studi:

 

EPC 9 CFU –  54 ore di corso

FSRU 6 CFU –  36 ore di corso

 

Il programma seguente è calibrato sull’attività di studio per il conseguimento dei 9 cfu.

 

Gli studenti che dovranno conseguire 6 cfu o 5 cfu per integrazione sosteranno un programma ridotto che verrà specificato all’inizio del corso (oppure scrivendo alla docente marina.geat@uniroma3.it)

 

ORARIO LEZIONI

 

Secondo  semestre  ATTENZIONE: le lezioni inizieranno giovedì 2 marzo 2017 



via Principe Amedeo 184 



mercoledì 13-15  aula 8

giovedì 15-16 aula 5 



 

RICEVIMENTO



II semestre: Giovedì: 12-13,45 in via Daniele Manin  53, primo piano oppure giovedì ore 16-17 in via P. Amedeo (ufficio Erasmus)  (previo appuntamento da concordare via mail con la Docente marina.geat@uniroma3.it

 

OBIETTIVI FORMATIVI

 

L’obiettivo  formativo generale del corso è di sviluppare la capacità di utilizzare la lingua francese per l’approfondimento di tematiche inerenti alle scienze dell’educazione, con particolare riferimento ad argomenti che potrebbero divenire, nella prosecuzione del percorso di studio, oggetto di tesi  di laurea triennale presso la cattedra di Lingua Francese.  A tal fine sarà necessario rafforzare le  conoscenze e le competenze essenziali  di pronuncia, grammatica, lessico di base, strutture sintattiche, per poter acquisire buona autonomia nella comprensione e produzione, individuale e di gruppo, di testi scritti e orali in lingua francese. 

 

A tal fine, la cattedra di Lingua francese si propone i seguenti obiettivi formativi specifici:

1)     acquisire la capacità di comprendere testi in lingua francese scritti e orali;

2)     acquisire la capacità di ricercare, comprendere e rielaborate criticamente testi scritti in lingua francese  inerenti le problematiche delle Scienze dell’educazione;

3)     acquisire la capacità di leggere ad alta voce tali testi e di rielaborarli, producendo autonomamente propri testi semplici e corretti in lingua francese scritta e orale;

4)     acquisire la capacità di comunicare le proprie esigenze personali e di elaborare  il proprio pensiero  in lingua francese scritta e orale, anche al fine di effettuare soggiorni di studio e/o di tirocinio all’estero e di sviluppare  contatti con  enti di ricerca, di studio e professionali di lingua francese;

5)     acquisire una mentalità internazionale rivolta alle aree della francofonia.

 

Tali obiettivi corrispondono – tenuto conto delle necessità specifiche dello studio universitario delle Scienze dell’educazione – ad un livello linguistico finale B1/B2 del Quadro comune europeo di riferimento delle lingue (livello dell’autonomia linguistica). Per maggiori informazioni sul QCERL potete consultare il sito http://it.wikipedia.org/wiki/Quadro_comune_europeo_di_riferimento_per_la_conoscenza_delle_lingue  che contiene anche ulteriori link per approfondire l’argomento.

 

Al fine di mettere a profitto le lezioni in modo ottimale, sarà indispensabile che gli studenti accedano al corso (che sarà svolto in gran parte in lingua francese) posizionandosi almeno ad un livello A2 di conoscenza iniziale della lingua (corrispondente alla preparazione elementare scritta/orale conseguita negli anni della scuola secondaria).  Gli studenti che si sono immatricolati quest’anno sono vivamente consigliati di sostenere la Prova di Posizionamento linguistico per l’accertamento del livello di competenza delle Lingue al momento del loro accesso al corso.

Coloro che non effettuino questa Prova di posizionamento linguistico, dovranno comunque sostenere una prova analoga presso il  CLA (Centro Linguistico di Ateneo), oppure dimostrare di aver già conseguito una certificazione internazionale almeno di livello A2 (certificato DELF). Chi, nella Prova di Posizionamento linguistico o al test del CLA non abbia conseguito il livello A2, potrà frequentare i corsi previsti dallo stessi CLA per i principianti fino alla certificazione A2, nei modi e i tempi previsti dallo stesso CLA e consultabili sul sito www.cla.uniroma3.it. Si ricorda che il CLA mette anche a disposizione la possibilità di frequentare corsi on line fino al livello B1 – B2(corsi Clakson).

 

Chi, per qualsiasi motivo, non potesse frequentare i corsi del CLA e non avesse una conoscenza di base del francese elementare certificabile (A2), dovrà comunque provvedere in modo autonomo all’acquisizione di tale livello elementare di lingua francese di base, indispensabile per poter accedere con profitto ai contenuti proposti durante il corso.  Potrà farlo utilizzando tutti gli strumenti previsti per l’auto apprendimento (CD rom, corsi di lingue, laboratorio linguistico, ecc)

 

La Docente suggerisce di seguito alcuni siti web utilissimi per verificare la propria conoscenza della lingua, per migliorare la propria competenza, per risolvere dubbi linguistici.

Tali siti verranno utilizzati come ausilio anche durante il corso ufficiale:

 

Français facile [http://www.francaisfacile.com] (esercizi, spiegazioni, test relativi all’apprendimento della lingua francese);

 

Le Point du FLE [http://www.lepointdufle.net] (esercizi, spiegazioni, canzoni, file audi e video, ecc.);

 

Lexilogos [http://www.lexilogos.com]   (dizionari francese-italiano e italiano-francese, nonché ottimi dizionari monolingui francesi);

 

Le conjugueur [http://www.leconjugueur.com] (per risolvere ogni problema di coniugazione dei verbi francesi);

 

Littérature audio [http://www.litteratureaudio.com] (per ascoltare on line la lettura di moltissimi testi della letteratura o della cultura francese e per esercitare la comprensione orale e la pronuncia di questa lingua);

TV5 [http://www.tv5.org] (la televisione delle francofonia, da vedere su satellite o computer, con telegiornali, approfondimenti linguistici, ecc]

 

Il corso di Lingua Francese viene svolto nel secondo semestre allo scopo di permettere a tutti gli studenti di valutare preventivamente il loro livello linguistico ed eventualmente di colmare le lacune pregresse fino al livello di conoscenza di base prima dell’inizio del corso ufficiale.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

 

Il corso di  54 ore/9 Cfu per  SDE avrà luogo nel II semestre. Gli studenti degli altri corsi di studio (FSRU, EPC o che debbano conseguire un’integrazione) frequenteranno il corso per il numero di ore/cfu (o studieranno un programma proporzionalmente ridotto e concordato con la Docente)  come previston nell’ordinamento del loro Corso di Studi.

L’impegno a frequentare il corso va assunto in maniera rigorosa e continuativa, in quanto si prevede un percorso di studio strutturato,  verifiche in itinere,  lavori individuali e di gruppo con scadenze settimanali.

Per studenti frequentanti si intendono coloro siano presenti ad almeno 2/3 delle ore di corso e che partecipano assiduamente a tutte le attività, individuali e collettive,  sia svolte in presenza sia effettuate tramite la piattaforma multimediale Formonline.

Chi, per qualsiasi motivo, non possa assicurare tale continuità di frequenza e/o di partecipazione, potrà ugualmente frequentare il corso segnalando la propria  particolare situazione alla Docente e comunque facendo riferimento al programma e alla prova di esame previsti per i non frequentanti.

Il corso prevede:

a) un rapido ripasso delle pregresse conoscenze grammaticali e linguistiche di base; l’approfondimento di contenuti grammaticali e sintattici relativi al passaggio da un livello di competenza linguistica A2 ad un livello B1-B2; un graduale arricchimento lessicale; la riflessione strutturata sulle interconnessioni tra fonetica, ortografia, morfologia e sintassi nella lingua francese;

b) esercizi di lettura,  di comprensione, di rielaborazione, di approfondimento, scritti e orali, formali e informali, individuali e/o di gruppo, di testi e argomenti in lingua francese;

c) l’applicazione delle conoscenze linguistiche all’approfondimento delle seguenti tematiche:

1)        Langue et créativité

2)        Narration et éducation

3)        Le sens de la Francophonie

4)        Être citoyen de l’Europe.

 

Testi di riferimento e materiali:

1)    Per la studio e l’esercitazione della parte grammaticale: qualunque manuale scolastico a livello della scuola superiore può essere utilizzato per il ripasso degli argomenti grammaticali.  Per gli esercizi si possono utilizzare i siti internet indicati più sotto.  

2)  Per gli studi tematici il materiale verrà indicato in rete o fornito in formato digitale dalla docente. Sarà reperibile nella bacheca della docente e nel sistema formonline;  gli studenti provvederanno autonomamente a stampare quanto necessario.

È indispensabile un buon dizionario bilingue italiano-francese e/o monolingue (non è dunque accettabile l’utilizzazione di dizionarietti formato tascabile). Sarà molto utile disporre di un lettore MP3 o smartphone per poter ascoltare i podcast indicati per esercitare la comprensione della lingua orale. Occorrerà inoltre un computer e l’accesso a internet per le ricerche e i lavori di gruppo.

 

SITI INTERNET MOLTO UTILI:

Français facile [http://www.francaisfacile.com] (esercizi, spiegazioni, ecc.);

Le Point du FLE [http://www.lepointdufle.net] (esercizi, spiegazioni, canzoni, file audio, video, ecc. ;

Lexilogos [http://www.lexilogos.com]   (Dizionari Francese -Italiano);

Le conjugueur [http://www.leconjugueur.com] (per risolvere ogni problema di coniugazione dei verbi in francese)

Littérature audio [http://www.litteratureaudio.com] (per ascoltare la lettura di racconti e romanzi in lingua francese; per allenare la comprensione orale e la pronuncia del francese]


Esercitazioni, materiali didattici e comunicazioni con gli altri studenti sulla piattaforma digitale di Dipartimento http://formonline.uniroma3.it/

 

STUDENTI con programma da 6 o 5   cfu:

Gli studenti fsru, epc o del corso di integrazione (5 cfu) frequenteranno le lezioni fino al numero di ore e di crediti da conseguire (previo accordo scritto con la docente anche in merito alla riduzione del programma) .

 

 

Modalità di esame

L’esame prevede (in un’unica giornata), una parte scritta (prove di comprensione e rielaborazione finalizzate alla verifica dell’acquisizione di competenze di autonomia linguistica, di sufficienti conoscenze grammatico-sintattiche, nonché dell’assimilazione delle tematiche oggetto del corso) e una parte orale (lettura ad alta voce; conversazione in lingua francese su tematiche oggetto del corso).

Gli studenti frequentati, che avranno usufruito di modalità di valutazione continuative durante lo svolgimento del corso, saranno sottoposti a prove di esame specifiche che terranno conto del lavoro svolto durante l’anno accademico.

 

Gli studenti non frequentati dovranno provvedere autonomamente allo studio dei materiali e degli argomenti oggetto del corso (che saranno inseriti durante lo svolgimento del corso in questa nella bacheca della Docente) e dovranno dimostrare di saperli rielaborare a fini educativi concordando con la Docente una tesina di approfondimento almeno un mese prima dell’esame. Dovranno dimostrare inoltre l’acquisizione di un sufficiente livello di autonomia linguistica, scritta e orale, compatibile con il livello obiettivo descritto più sopra.

 

Come già segnalato precedentemente, al momento dell’esame gli studenti dovranno dimostrare di aver già conseguito un livello di conoscenza della lingua A2 (tramite test di Posizionamento linguistico, oppure tramite test del CLA, oppure con certificazione DELF o DALF).

Coloro che presenteranno la certificazione di un livello B1 o superiore saranno esonerati dalla parte grammaticale del corso ufficiale, sulla base di accordi scritti assunti con la Docente durante il ricevimento studenti o tramite mail.

 

Ulteriori informazioni

Variazioni di orario e altri avvisi saranno pubblicati nella Bacheca elettronica o comunicati ai frequentanti tramite il sito formonline.

Si prega di utilizzare la posta elettronica della prof. Geat [marina.geat@uniroma3.it] per  ulteriori chiarimenti sulla didattica e/o per fissare appuntamenti nell’orario previsto di ricevimento



Indice: Avvisi - Ricevimento

Pubblicato il: 20/02/2017 Autore: MARINA GEAT

Nessun file allegato per questo messaggio.


Lingua e Traduzione - Lingua Francese - Laurea magistrale SPE-SEAFC Programma 2016-2017



Lingua e Traduzione - Lingua Francese - Laurea magistrale Programma 2016-2017

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE SPE-SEAFC

 

6 CFU -  36 ore di corso

 

ORARIO LEZIONI



Secondo  semestre  ATTENZIONE: le lezioni inizieranno giovedì 2 marzo 2017 



via Principe Amedeo 184 

mercoledì 11- 13 aula 5

giovedì 14-15 aula 5 



 

RICEVIMENTO



II semestre: Giovedì: 12-13,45 in via Daniele Manin  53, primo piano oppure giovedì ore 16-17 in via P. Amedeo (ufficio Erasmus)  (previo appuntamento da concordare via mail con la Docente marina.geat@uniroma3.it

 

Obiettivi formativi

 

Nell’ambito del corso di laurea magistrale in Scienze pedagogiche, la capacità di comprendere, tradurre, rielaborare testi in una lingua straniera europea è indispensabile al fine di rafforzare potenzialità di studio e di ricerca aperte ad una prospettiva internazionale. L’attività traduttiva, in particolare, ha un elevato valore formativo, stimolando una puntuale comprensione dell’argomento proposto in lingua straniera e lo sforzo espressivo più efficace e corretto  nell’uso della propria lingua materna.

La cattedra di Lingua e traduzione- Lingua francese si propone l’obiettivo formativo di stimolare la ricerca, la comprensione, la riflessione, la traduzione, la rielaborazione in lingua francese di testi inerenti alle Scienze dell’Educazione, con particolare riferimento alle seguenti tematiche:

 

1)                 Narration et éducation

2)                 Le sens de la Francophonie

3)                 Être citoyen de l’Europe.

 

 Per la frequenza del corso (che si svolgerà in gran parte in lingua francese) e per l’accesso all’esame è necessario un livello almeno elementare (A2) della lingua francese. E’ fortemente consigliato che gli studenti del corso abbiano già sostenuto gli esami di Lingua francese della Laurea triennale e/o che procedano comunque ad una revisione sistematica degli argomenti grammaticali e linguistici in cui ritengono di avere lacune (eventualmente anche con l’ausilio del CLA www.cla.uniroma3.it).

 

In calce al presente programma si potranno trovare le indicazioni di alcuni siti internet utili per

verificare e approfondire la propria conoscenza del francese.

 

Programma del corso

 

L’impegno a frequentare il corso va assunto in maniera rigorosa e continuativa, in quanto si prevede un percorso di studio e di verifica in itinere anche tramite lavori individuali e di gruppo. Per studenti frequentanti si intendono coloro che possono dimostrare la presenza ad almeno 2/3 delle ore di corso. Coloro che per qualsiasi motivo non possano assicurare tale continuità di frequenza e/o di partecipazione, potranno ugualmente frequentare il corso segnalando la loro particolare situazione alla Docente. Non potranno comunque accedere alle valutazione in itinere e dovranno provvedere autonomamente all’acquisizione di conoscenze e competenze necessarie al conseguimento degli obiettivi sopra specificati.

 

 Il corso prevede:

Lettura, traduzione, rielaborazione orale e scritta dei testi in programma;

approfondimento delle principali difficoltà di traduzione da francese all’italiano e viceversa, tramite apposite apposite esercitazioni.;

realizzazione in classe di travaux dirigés individuali o di gruppo sulla pratica della traduzione applicata alla tematica proposta dal libro di testo.

 

Testi e siti di riferimento per i frequentanti e per i non frequentanti:

 

1)         Per la studio e l’esercitazione della parte grammaticale: qualunque manuale scolastico a livello della scuola superiore può essere utilizzato per il ripasso degli argomenti grammaticali.  Per gli esercizi si possono utilizzare i siti internet indicati più sotto.  

2)  Per gli studi tematici il materiale verrà indicato in rete o fornito in formato digitale dalla docente durante il corso. Sarà reperibile nella bacheca della docente e nel sistema formonline;  gli studenti provvederanno autonomamente a stampare quanto necessario.

È indispensabile un buon dizionario bilingue italiano-francese e/o monolingue (non è dunque accettabile l’utilizzazione di dizionarietti formato tascabile). Sarà molto utile disporre di un lettore MP3 o smartphone per poter ascoltare i podcast indicati per esercitare la comprensione della lingua orale. Occorrerà inoltre un computer e l’accesso a internet per le ricerche e i lavori di gruppo.

 

SITI INTERNET UTILI:

La Docente suggerisce di seguito alcuni siti web utilissimi per verificare la propria conoscenza della lingua, per migliorare la propria competenza, per risolvere dubbi linguistici.

Tali siti verranno utilizzati come ausilio anche durante il corso ufficiale:

Français facile [http://www.francaisfacile.com] (esercizi, spiegazioni, test relativi all’apprendimento della lingua francese);

Le Point du FLE [http://www.lepointdufle.net] (esercizi, spiegazioni, canzoni, file audi e video, ecc.);

Lexilogos [http://www.lexilogos.com]   (dizionari francese-italiano e italiano-francese, nonché ottimi dizionari monolingui francesi);

Le conjugueur [http://www.leconjugueur.com] (per risolvere ogni problema di coniugazione dei verbi francesi);

Littérature audio [http://www.litteratureaudio.com] (per ascoltare on line la lettura di moltissimi testi della letteratura o della cultura francese e per esercitare la comprensione orale e la pronuncia di questa lingua);

TV5 [http://www.tv5.org] (la televisione delle francofonia, da vedere su satellite o computer, con telegiornali, approfondimenti linguistici, ecc]

 

Modalità d’esame

L’esame prevede (in una stessa giornata), una parte scritta (comprensione , traduzione, rielaborazione scritta di un testo inerente al programma del corso) e una parte orale (lettura ad alta voce; traduzione; conversazione in lingua francese su tematiche inerenti ai testi oggetto di esame).

Gli studenti frequentati, che avranno usufruito di modalità di valutazione continuative durante lo svolgimento del corso, saranno sottoposti a prove di esame specifiche che terranno conto del lavoro svolto durante l’anno accademico.

 



Indice: Avvisi - Ricevimento

Pubblicato il: 20/02/2017 Autore: MARINA GEAT

Nessun file allegato per questo messaggio.



Documenti

Home

file Curriculum Vitae Geat maggio 2017.pdf